You Are Here: Home » Giro dItalia » Notizie » Il Giro d’Italia riparte

Il Giro d’Italia riparte

partenza-quartoQuesto Giro d’Italia non sarà più la stessa cosa da qui a Milano. Non sarà più quella festa popolare di colori e suoni che gira attorno alla corsa. Ma con nel cuore ancora lo choc per l’incidente mortale a Wouter Weylandt si riparte. Crediamo che il modo migliore per ricordare chi non c’è più sia quello di andare avanti. Soprattutto quello di continuare ciò per cui viveva chi ci ha lasciati. Wouter era parte del popolo del ciclismo. Ora corridori, giornalisti, tifosi, tutti noi che siamo il popolo del ciclismo dobbiamo portare avanti questo Giro per Wouter. Anche se non sarà più la stessa cosa.

Stamani, alla partenza da Quarto, la commozione era palpabile. Tutti i corridori si sono presentati con il lutto al braccio. I compagni della Leopard si sono schierati davanti a tutti, quindi i Bersaglieri hanno suonato il Silenzio. Un momento di intenso raccoglimento, quindi Mauro Vegni ha invitato i ragazzi a partire.

La tappa sarà neutralizzata, ma si correrà per onorare Weylandt. “Nei 216 km di tappa da Quarto dei Mille a Livorno, ogni squadra tirerà ciascuna per 10 km, in modo da fare tutto il percorso e arrivare a Livorno in tempi consoni” ha spiegato il direttore del Giro Zomegnan “Nell’ultima parte del percorso la maglia rosa libererà gli 8 ragazzi della Leopard per farli arrivare al traguardo tutti insieme”.

Addio caro Wouter, riposa in pace.

About The Author

Number of Entries : 11740

Leave a Comment

Scroll to top