«

»

lug 25

Trofeo Matteotti 2012, percorso e anteprima

trofeo-matteotti-percorsoIl programma del Trofeo Matteotti

Domenica 29 luglio 2012 – P.zza  1° Maggio la Sud

ore 8,30 ripresa operazioni preliminari;

ore 11,00: raduno dei partecipanti;

ore 11,40 appello ed incolonnamento;

ore 11,45 sfilata della carovana da P.zza 1° Maggio , Viale della Riviera, Via Cavour, Via L. Cadorna, Piazza Duca degli Abruzzi.

ore 12.00 Piazza Duca degli Abruzzi – Partenza ufficiale della gara sul seguente percorso:Viale Bovio, Via L.Da Vinci, Via Del Santuario, Colle Di Mezzo, Via Tiberi, Largo Madonna , Via Di Sotto, Bivio Colle Caprino, Fosso Mazzocco, Bivio Montesilvano Colle, Santa Filomena, Via Naz. Adriatica, P.zza Duca degli Abruzzi, da ripetere 13 volte per Tot. Km 188,500

ore 16,30: (circa) arrivo.

Il Trofeo Matteotti in tv e streaming - La corsa abruzzese sarà trasmessa in differita su Rai sport2 a partire dalle ore 19, con replica la mattina successiva alle 8.45. Si potrà seguire tutto anche in streaming sul portale rai.it.

Colnago CSF - Una Colnago Csf Bardiani all’insegna dei giovani quella che si presenterà al via del Trofeo Matteotti in Toscana, in programma domenica 29 luglio. Agli ordini del direttore sportivo Mirko Rossato otto atleti: Sonny Colbrelli, Marco Coledan, Andrea Di Corrado, Cristian Delle Stelle, Stefano Locatelli, Angelo Pagani, Andrea Pasqualon e Stefano Pirazzi.

Una formazione ben assortita e con le caratteristiche per puntare ad un buon risultato. Il Trofeo Matteotti è una gara impegnativa che va interpretata con le giuste motivazioni. Gli uomini di riferimento saranno Pirazzi, Colbrelli, Pagani e Stefano Locatelli: tutti possiedono una condizione brillante e rientrano alle corse dopo le fatiche in Austria e in Polonia.

Farnese Vini Selle italia - Il GP Matteotti non è una corsa come le altre per il team guidato dal DS Luca Scinto perchè si svolge nel cuore dell’Abruzzo, là dove ha sede il main sponsor della squadra, la Farnese Vini, e là dove è nato e cresciuto uno dei ciclisti giallo fluo che più, negli ultimi mesi, ha conquistato le prime pagine dei giornali: Matteo Rabottini, l’autore dell’impresa più celebrata del Giro d’Italia 2012. Matteo, quindi, darà il massimo per ben figurare sulle sue strade, così come farà tutto il team, per onorare il proprio main sponsor.

Domenica, a Pescara, al via della 66° edizione del GP Matteotti, a difendere i colori della Farnese Vini Selle Italia ci saranno, oltre a Matteo Rabottini, Elia Favilli, Luca Mazzanti, Pierpaolo De Negri, Alfredo Balloni, Oscar Gatto, vincitore della scorsa edizione, Stefano BorchiAlessandro Proni, questi ultimi al debutto in maglia Farnese Vini Selle Italia, anche se per Proni si tratta praticamente di un ritorno a casa dopo l’esperienza nel 2009 ed una carriera tra i dilettanti sotto la guida di Luca Scinto. 

Tante quindi, come sottolina proprio il DS giallo – fluo, le ragioni per fare bene in questa corsa: “Il Matteotti per noi è una gara molto importante, la location è uno stimolo ulteriore a fare bene, ci teniamo davvero molto. Faremo tutto il possibile per essere protagonisti e per cercare di replicare il successo dello scorso anno, per dedicare ancora una volta la vittoria al nostro sponsor”.

Team Idea - Continua il momento delle classiche del calendario italiano per il Team Idea diretto dall’ex pro Mario Manzoni. Dopo le bella prestazione nel Gp Nobili Rubinettere di Arona (6° Bisolti) la squadra è pronta per l’ultima sfida del mese di luglio: il Trofeo Matteotti a Pescara, Abruzzo, in programma domenica. Il Team Idea torna in corsa con l’impegno di essere protagonista  con tutti i suoi elementi: “Il Matteotti è una gara dove saremo chiamati a dare il 100 per cento – spiega Manzoni-. Per quanto ci riguarda cercheremo di tutelare il finale dei nostri uomini più in forma e lasciando comunque spazio a tutte le possibilità che incontreremo in corsa. Il nostro obiettivo è migliorare il sesto posto di Arona”.

La squadra è composta da Alessandro Bisolti, Marco Frapporti, Aristide Ratti, dall’uzbeko Ruslan Karimov, Luca Dodi, Andrea Palini, Cristian Cominelli e Luca Barla.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>