«

»

apr 15

Ciclismo del 15 aprile 2011

Ronde van Drenthe – Prima tappa della corsa olandese in volata a Kenny Van Hummel per la Skil Shimano.

rossella-ratto-2Quattro chiacchiere con Rossella Ratto e Monica Lo Verso - Due vittorie nel corso del primo mese di attività, è questo il biglietto da visita per la stagione 2011 di Rossella Ratto e del Team Giusfredi Verinlegno. La forte atleta orobica, che era approdata alla formazione pistoiese ad inizio stagione, sembra essersi subito adattata al nuovo ambiente “In questi primi mesi insieme – racconta Rossella Ratto – io e le ragazze abbiamo fatto un buon gruppo, che ci permette di essere unite anche in gara. La società ci ha sempre sostenute e spero di continuare a divertirmi con loro togliendoci delle soddisfazioni.”

A guidare Rossella dall’ammiraglia è la madre, Monica Lo Verso giunta alla guida tecnica della formazione toscana da questa stagione “I cambiamenti sono per me molto stimolanti – commenta Monica Lo Verso – affrontare nuove situazioni è accettare nuove sfide, arricchisce la mia esperienza e da imparare c’è sempre. Non posso dire con fermezza che mi aspettassi un inizio così, certo Rossella con le sue due vittorie non ha fatto che confermare le sue capacità, ma sono altrettanto contenta dai miglioramenti fatti dalle altre ragazze che premiano il loro impegno e la loro disponibilità nel darmi fiducia.”

Un grande inizio di stagione per la vice campionessa del mondo che, però, non perde il contatto con la realtà, e gli impegni scolastici “Conciliare scuola e bici non è una cosa facile, però con qualche sacrificio mio e di chi mi sta vicino riesco a difendermi anche a scuola, malgrado gli allenamenti mi portino via gran parte dei miei pomeriggi”.

Allenamenti e sacrifici che sono alla base di ogni successo ma che da soli non sono sufficienti: “Dietro ad ogni vittoria ci sia un vero e proprio lavoro di squadra che – racconta Rossella – non si limita a chi va in bicicletta ma che comprende tutti i dirigenti e i collaboratori. Per tanto mi sento di ringraziare ancora una volta la Giusfredi Verinlegno e in particolare Mario Pieri che si fa in quattro per noi ragazze!”

A tracciare le linee guida per il proseguo della stagione è Monica Lo Verso “Non abbiamo degli obiettivi precisi, mi piacerebbe riuscire a coinvolgere sempre più anche le altre ragazze della squadra e dare a loro l’opportunità di togliersi qualche soddisfazione, alcune fanno ancora tanta fatica, ma sono sicura che col tempo le cose cambieranno. Ora la cosa che mi fa più piacere, è vedere l’armonia che c’è e, nonostante tutto, si divertono insieme. Inoltre – continua Lo Verso – vorrei ringraziare la Società per tutto quello mi mette a disposizione per poter lavorare nel miglior modo possibile, ringrazio quindi tutti gli sponsor che hanno creduto nelle mie capacità e nella squadra permettendo a queste ragazze di coronare il loro sogno: correre in bicicletta. Spero di non deludere le loro aspettative ma – conclude il Direttore Sportivo – sono certa che in giro per l’Italia indipendentemente dal risultato le atlete della Giusfredi faranno fare a loro soltanto delle belle figure.”

Tutto pronto per il Trofeo Idea Shoes Coppa Time Out - Grande attesa a Santa Maria a Monte per la 2a edizione del Trofeo Idea Shoes-Coppa Time Out. Una giornata quella di domani sabato 16 aprile, concentrata sui due appuntamenti agonistici: corsa in linea al mattino e cronometro individuale nel pomeriggio riservata ai primi quindici atleti classificati nella gara in linea. A conclusione, sarà stilata la classifica della combinata, che andrà a premiare l’atleta che avrà ottenuto il miglior risultato complessivo nelle due gare.

Un impegno non indifferente quello che attende il Gruppo Sportivo Dynamic, al quale è affidata l’organizzazione dell’evento che ha visto fortemente impegnato il proprio main sponsor: Idea Shoes. Coinvolgendo direttamente la persona del titolare, l’imprenditore Gianfranco Novelli. Grande appassionato di ciclismo e legato da sempre allo sport delle due ruote. Un’occasione importante per vedere e gustare da vicino – partenza ed arrivo sono posti proprio sul vialone dove ha sede la società calzaturiera –, le prestazioni dei propri ragazzi. Confidando magari che essi possano regalargli il terzo successo stagionale, dopo quelli già conseguiti da Federico Pozzetto e Giuseppe Cicciari. La gara in linea, per la quale si annuncia un nutrito schieramento di atleti iscritti, prevede la partenza alle ore 9,30. Un percorso che almeno sulla carta sembra annunciarsi veloce, che si svilupperà su complessivi 118 chilometri. Sono previsti diversi passaggi sulla salita che conduce a Santa Maria a Monte. Un circuito che negli ultimi due giri si allargherà verso la Valdinievole e i boschi di Montefalcone. Per poi scendere a Castelfranco di Sotto, con il finale sulla Via Francesca, in località Ponticelli, dove è posto lo striscione d’arrivo.

Nel pomeriggio, alle ore 15,30 prenderà il via il primo dei quindici atleti selezionati per la prova contro il tempo. Sedici chilometri da correre tutti d’un fiato, con l’asperità di Santa Maria a Monte proposta poco più di un chilometro dopo il via. L’attività del team Idea Shoes-MCS-Madras proseguirà domenica nell’hinterland di Arezzo, in località Chiassa Superiore, dov’è in programma la seconda edizione del G.P. Sportivi Chiassa Superiore. Martedì 19 aprile, sarà la volta invece della 52a Coppa Fiera di Mercatale. Sempre il Valdarno aretino, il palcoscenico di questa prestigiosa sfida del mondo dilettantistico. Una corsa che ogni anno riesce a schierare al via grandi nomi. Una starting-list di assoluto livello, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo. La grande classica di primavera che annovera nel proprio albo d’oro tanti nomi di grandi campioni che sono poi riusciti poi ad affermarsi anche nella categoria maggiore.

Team Colpack, cinque impegni - Cinque impegni in quattro giorni per gli atleti del Team Colpack che tra domani e martedì saranno chiamati ad un tour de force dal quale proveranno a ricavare qualche risultato positivo invertendo la tendenza delle ultime settimane.

Il primo dei prossimi appuntamenti segnati sull’agenda della formazione guidata dal team manager Antonio Bevilacqua e dal direttore sportivo Gianluca Valoti è per domani a Longa di Schiavon, provincia di Vicenza, dove si disputerà il 5° Memorial Gerry Gasparotto impegnativa gara di chilometri 130. Domenica 17 aprile, la squadra del presidente Beppe Colleoni sarà impegnata su tre diversi fronti: a San Secondo Parmense per il 17° Memorial Gigi Pezzoni, alla classica 57/a Vicenza-Bionde e a Vittorio Veneto (Treviso) dove è in programma la 56/a Medaglia d’Oro Frare De Nardi. Chiude l’intensa quattro giorni di gare l’impegno di martedì pomeriggio a Mercatale Valdarno, provincia di Arezzo, per la 52/a Coppa Fiera di Mercatale.

Generali Ballan, poker di appuntamenti - E’ ancora euforico l’ambiente bianco-rosso, dopo il successo centrato domenica scorsa a San Bernardino di Lugo (Ra) da Carlos Manarelli e, nonostante la caduta del brasiliano avvenuta martedì in allenamento che aveva fatto temere per una frattura al polso poi scongiurata dagli esami radiografici, il team diretto da Roberto Zoccarato è pronto per guardare avanti con fiducia. In questi giorni abbiamo continuato ad allenarci, la condizione dell’intera squadra è in crescita e ora che abbiamo un po’ di convinzione in più credo che possiamo essere pronti per tentare l’assalto anche ad alcune gare importanti come quelle che ci aspettano”.

Il lungo weekend della Generali-Ballan, infatti, si aprirà sabato sulle strade vicentine, a Longa di Schiavon (Vi) per il tradizionale Memorial Gerry Gasparotto. Due le ascese in programma alla terribile salita del Palazzotto, prima della passerella finale che riporterà i migliori di giornata sul rettifilo d’arrivo per giocarsi il successo finale. 170, invece, i chilometri in programma domenica per la Vicenza-Bionde con il solo Gpm del Roccolo che avrà il compito di allungare la folta carovana che si presenterà al via. Il bis, nella giornata di domenica, arriverà a San Secondo Parmense (Pr), dove si correrà il Memorial Gigi Pezzoni, altra gara nazionale che si correrà sulle colline emiliane, prima del finale sul circuito piatto di San Secondo.

A chiudere la carrellata di impegni che farà da prologo a quanto si vivrà nel fine settimana pasquale, ci sarà martedì la trasferta toscana che vedrà gli uomini della Generali Ballan schierati al via della Coppa Fiera di Mercatale, a Mercatale Valdarno (Ar). Altro appuntamento ondulato, reso più impegnativo quest’anno dalla variante apportata nella fase finale dagli organizzatori. “Si tratta di quattro gare molto impegnative” ha concluso Zoccarato “Nelle quali l’obiettivo principale sarà quello di correre da protagonisti e di accumulare esperienza in vista degli appuntamenti estivi. Dovremo lottare per riuscire a centrare qualche buon risultato, ma credo che in questo periodo sia alla nostra portata.”

Il Team Idea in corsa sulle strade di Coppi - Domenica 17 aprile il Team Idea parteciperà alla Milano – Tortona per elite e under 23. La storica classica partirà in realtà a Castellania, località della provincia di Alessandria in cui il 15 settembre 1919 è nato Fausto Coppi, il “Campionissimo”. Fausto ha vissuto per molti anni a Castellania, prima di trasferirsi nella vicina Novi Ligure.

 A Castellania verrà dato il via alle ore 12, 15; i chilometri di gara saranno 146. Il percorso si snoda su strade tanto care anche ad un altro grandissimo campione della bici: Costante Girardengo. La classica ormai interamente piemontese terminerà a Tortona in Corso Cavour. Lo staff tecnico del Team Idea ha deciso di schierare Alberto Cornelio, Alessio Vescovo, Mauro Marcassoli, Nicola Ruffoni, Paolo Colonna, Luca Dodi, Andrea Iannello, Mattia Viganò, Thierry Moret, Piero Baffi, Gabriele Cuneo, Sergij Rosso Tchesnokov (è di nazionalità italiana) e Ruslan Karimov (Uzbekistan).

Mantovani, alla Vicenza Bionde per vincere - Non si nasconde la Mantovani Cicli Fontana e non lo fa nemmeno il ds Roberto Ceresoli “Domenica saremo al via della Vicenza-Bionde per vincere” ha spiegato il tecnico motivando i propri atleti “E’ dalla prima gara della stagione che siamo andati sul podio con continuità: questa gara l’abbiamo messa nel mirino da tempo e dovremo fare di tutto pur di centrarla. Non sarà facile ma noi ci proveremo fino in fondo, giocandoci tutte le carte a nostra disposizione.”

Per questo i ragazzi bianco-verdi, in settimana hanno seguito un piano di allenamenti specifico messo nero su bianco dall’ex professionista Simone Bertoletti e sempre per questo motivo il sodalizio scaligero-rodigino si concentrerà solamente sulle gare della domenica. “Proveremo a concentrare le forze su di un obiettivo ben preciso per vedere di rompere il ghiaccio con quella vittoria che attendiamo da tempo” ha aggiunto Bertoletti.

Oltre alla Vicenza-Bionde, domenica, gli atleti dei presidenti Brighenti e Soldà saranno impegnati anche a Vittorio Veneto, per la tradizionale M.O. Frare De Nardi. Infine, martedì, trasferta a Mercatale Valdarno (Ar) per l’immancabile Coppa Fiera di Mercatale nella quale sono attesi più di 300 atleti al via.

LA SC Cene Valle Seriana a Memorial Pezzoni e Mercatale - La formazione di Elite e Under 23 Sc Cene Valle Serianaè pronta ad affrontare due nuovi appuntamenti di caratura nazionale.  I ragazzi guidati da Romano Marcassoli e Marco Bazzana saranno impegnati domenica nel 17° Memorial Gigi Pezzoni a San Secondo Parmense gara nazionale di chilometri 132,700. Martedì 19 aprile, invece, nei programmi della squadra c’è la 52/a Coppa Fiera di Mercatale a Mercatale Valdarno (Arezzo) una gara di chilometri 155 inserita nel calendario regionale toscano, ma che per prestigio e livello dei partecipanti non ha nulla da invidiare alle grandi classiche del calendario nazionale. Di seguito la composizione della squadra per il doppio impegno:

SAN SECONDO PARMENSE (PR):

Daniele Bazzana, Simone Farina, Marco Perletti, Michele Tonelli, Stefano Moretti, Enea Cambianica, Daniele Menegon, Filippo Giuliani, Simone Villa, Davide Fumagalli.

MERCATALE VALDARNO (AR):

Daniele Bazzana, Marco Perletti, Michele Tonelli, Daniele Menegon, Filippo Giuliani, Enea Cambianica.

Tour Loir Cher -  Seconda tappa della corsa francese “Tour Loir e-Cher”, frazione di 201.9 km da Vendome a Villebarou. Nella volata finale ha prevalso Pierre Luc Perichon (SCO Dijon), davanti a Benoit Drijon (CM Aurebvilliers); terzo il corridore russo del Team Itera-Katusha continental Igor Frolov, che con questa prestazione si aggiudica il primo podio stagionale.

Valentina Scandolara maglia rossa in Olanda - Un’altra soddisfazione per la Gauss RDZ Ormu Unico1, protagonista con Valentina Scandolara alla Drentse 8 Van Dwingello, corsa Uci categoria 1.1, la più importante dopo le prove Cdm. L’atleta veneta dopo sette sprint intermedi si aggiudica la maglia rossa della speciale classifica degli sprint.

“Mi aspetto qualcosa dalla Scandolara” parole della ds Pegoraro alla vigilia della campagna d’Olanda. Le pressioni, le aspettative per questa spigliata ventenne, già due volte campionessa europea nella categoria junior, non rappresentano certo un peso, anzi, reduce dagli eccellenti piazzamenti ottenuti nelle prime corse dell’anno, ha pensato di tradurre a modo suo quel “qualcosa”: “Mi sentivo bene in partenza, dopo aver vinto il primo sprint intermedio, ho cercato di conquistare più punti possibili per vincere la maglia. Sono soddisfatta, ovvio, e pensare che un paio di anni fa, proprio in questa corsa, mi è sfiorato il pensiero di ritirarmi dall’agonismo, tanto lontana mi sembrava la testa del gruppo”.

La volata di una dura prova, spaccata in tronconi su tratti di pavé e ricomposta più volte, contraddistinta da diverse cadute e ritiri,  è stata poi vinta nettamente da quella che è considerata da molti la più forte di ogni tempo, il fenomeno olandese Marianne Vos. Quattordicesima, nonostante la caduta, fortunatamente senza gravi conseguenze, è giunta una sempre ottima Julia Martissova. Sabato 16 aprile la stessa formazione (Antoshina, Martissova, Kuchinskaya, Scandolara, Borchi, Foresi) sarà impegnata nella Ronde Van Drenthe, terza prova di Cdm. Intenso sarà anche il programma del week end della linea verde Gauss. Sabato a Montichiari, alcune allieve della Carrera Gauss Unico1 saranno impegnate nella prova contro il tempo, valida come 1° prova del “Bracciale del Cronomen”, il giorno successivo a Bornato invece, tutte le ragazze correranno insieme ai maschietti “Le cronometro sono necessarie per accrescere l’esperienza, domenica con i maschi sarà un buon test per tutte” non nasconde ds Zeno Mombelli.

La Cristoforetti in Friuli per il tris - La stagione è ormai entrata nel vivo ed il gruppo del team femminile Cristoforetti sembra avere ingranato la marcia giusta. Lo confermano i due successi ravvicinati della junior Stella Tomassini (in volata a Schiavonia d’Este) e della under 21 Anna Trevisi (prima di categoria a Lido di Fermo domenica scorsa), arrivati a conferma dell’ottimo lavoro di preparazione svolto sotto l’attenta regia del responsabile tecnico Alberto Pellegrini.

Domenica, la formazione trentino-vicentina (under 21 ed allieve sono tesserate su Trento, le juniores su Vicenza) sarà di scena a Leproso di Premariacco (Udine), attesa protagonista nella sedicesima edizione del Trofeo delle Segheria Rosa organizzato dal Gc Buttrio, corsa che un anno fa fu vinta in solitaria proprio da un atleta della Cristoforetti, ovvero Elisa Longo Borghini, poi passata al professionismo quest’anno. Mancheranno all’appello, però, la marchigiana Stella Tomassini e la junior Jessica Schiavo, costrette ai “box” da un leggero infortunio. In gara, domenica,  ci saranno sia le allieve che le juniores. Le prime scatteranno alle 13, chiamate a percorrere 43 chilometri di gara, seguite alle 14.15 dalle juniores, che, dopo aver coperto un circuito pianeggiante ed un tratto in linea attraverso San Giovanni al Natisone, Rosazzo e Oleis, faranno rientro a Buttrio per il finale della corsa (73 i chilometri totali).

Per la Cristoforetti, che dovrà fare i conti con alcune assenze, saranno in gara le allieve Elena Leonardi, Tiziana Brugnara e Noemi Zambelli, le junior Anna Fedrigo e Giulia Pironato e le under 21 Anna Trevisi, Giulia Gionco e Chiara Stefanazzi. Assenti le junior Tomassini e Schiavo, la under 21 Daniela Leonardi (in ripresa dall’infortunio) e la élite Valentina Dal Bon, che per regolamento non può prendere parte alla corsa.

Cambierà la zona logistica la Granfondo del l’Acquese, in calendario il prossimo 15 maggio ad Acqui Terme (AL),  valida come 3^ prova della Coppa Piemonte. Alcuni lavori urgenti di manutenzione al ponte Carlo Alberto, che permette il passaggio sul Bormida, hanno reso la viabilità talmente difficoltosa da non ricevere il permesso del comune al transito della corsa che, ricordiamo, lo percorreva alla partenza.

La nuova zona logistica sarà quindi allestita all’interno del pratico Campo Sportivo Mombarone, posto a circa un chilometro a nord dal centro città. La partenza verrà data dal piazzale del Centro Sportivo, mentre l’arrivo sarà sistemato in loc. Moirano, al termine di una salita di circa 3km, da cui seguiranno due km di sola discesa per tornare all’impianto sportivo dove saranno disponibili le docce e il pasta party.  Al fine di agevolare lo spostamento degli accompagnatori da e verso la zona di arrivo, dove non c’è posto sufficiente a parcheggiare le auto, verrà allestito un servizio navetta. Anche il percorso subirà delle variazioni, in primis la “perdita” del Bric Berton, in quanto non sarà accessibile la parte a Sud del fiume Bormida, non avendo il ponte su cui passarlo. Le nuove planimetrie e le nuove altimetrie saranno disponibili a  breve sul sito della manifestazione all’indirizzo http://www.gfacquese.it/.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>